Legna da ardere - Legna da ardere e Pellet a Novara - Vendita

Vai ai contenuti

Menu principale:

LEGNA

La LEGNA DA ARDERE, se bruciata in efficienti stufe moderne, dopo essere stata prelevata da foreste appositamente coltivate, può essere vista come un'ottima fonte di energia alternativa rinnovabile. Di seguito indichiamo le varie tipologie di legna da noi trattate: Faggio, Quercia, Carpino bianco, Robinia, Acacia, Castagno, Pino, Ciliegio, Pioppo, Noce.
Ci possono essere quelli che pensano erroneamente che la legna da ardere è un vecchio combustibile sulla via del tramonto.  La legna da ardere rappresenta per il nostro paese una delle fonti di energia rinnovabile alla quale molte persone, in crescente aumento, ricorrono per il riscaldamento domestico. L’efficienza del riscaldamento scaturisce da alcune caratteristiche che deve soddisfare la legna, tra i qualli il principale è la stagionatura ossia il grado di essiccazione. Infatti con una corretta stagionatura si avrà a disposizione un combustibile poco umido e, quindi, con ottima resa. Pertanto, è consigliabile evitare l’uso della legna umida o bagnata proprio per il fatto che tutto ciò farà diminuire la resa, in quanto una parte dell’energia derivante  dalla combustione verrà utilizzata per far evaporare l’acqua contenutavi. Una buona essiccazione si ottiene conservando la legna in luoghi ben areati e riparati. La legna si può dividere in due grandi categorie: dolce o dura. La prima si accende con più facilità ma si consuma abbastanza in fretta, sviluppando una fiamma lunga, al contrario della seconda la quale, essendo più compatta ha una combustione molto più lenta ed una fiamma corta, che viene utilizzata principalmente per il riscaldamento in casa.
_________________________________________________________________________________________________________________________


LEGNA DA ARDERE "FAGGIO"

Il faggio appartiene alla famiglia delle Fagacee, è abbastanza diffuso in Europa, ha chioma ampia, ovale e folta. il suo legno è compatto e pesante, per questo è adatto come LEGNA DA ARDERE con un buon potere calorico a bruciatura lenta e va bene per ogni tipo di cottura.

Perfetto per l'uso nei forni delle pizzerie e come combustibile casalingo per stufe e camini
.

LEGNA DA ARDERE "ROBINIA"

Il legno di robinia appartiene ai legni più pesanti ed è il più duro tra quelli nostrani . È tenace, flessibile, elastico e per molte caratteristiche tecniche migliore dello stesso legno di quercia. La robinia è difficile da essiccare. Questo legno tende a deformarsi e a fessurarsi, a causa delle deviazioni della fibratura e delle tensioni interne in esso presenti.

Particolarmente adatto per tutti quegli impieghi che richiedano LEGNA DA ARDERE dall'elevato potere calorifico
.

LEGNA DA ARDERE "ROVERE"

Il Rovere appartiene alla famiglia delle Fagaceae. Il suo legno duro brucia lentamente. Rispetto al faggio ha una resistenza più elevata e mantiene a lungo la brace. La sua corteccia grigia è solcata e fessurata.

Perfetto per l'uso nei forni delle pizzerie e come combustibile casalingo per stufe e camini.
.

LEGNA DA ARDERE "QUERCIA"

La Quercia appartiene alla famiglia delle Fagacee (angiosperme), ne esistono di vari tipi, le più comuni sono il rovere, il cerro, il leccio, la farnia. Il suo legno è molto pregiato e viene usato nelle costruzioni in edilizia e nell'industria conciaria, è un ottimo combustibile, come LEGNA DA ARDERE, apprezzato perchè essendo compatto brucia molto lentamente, mantenendo la fiamma nel focolare.

Particolarmente adatto per l'uso nei ristoranti che fanno uso di griglia, nonché come combustibile in casa attesa la sua attitudine a mantenere la brace per molte ore.
.
LEGNA DA ARDERE "CARPINO BIANCO"

Il carpino bianco produce un legno pesante, duro, ma poco duraturo soprattutto se esposto in ambiente umido. A causa delle sue fibre ondulate è molto complicato da spaccare, mentre a causa del forte ritiro a cui è soggetto, l'essiccazione risulta molto difficile.
Il legno di carpino si tornisce, fora e fresa bene; se viene segato in direzione parallela alle fibre possono formarsi delle crepe. Nel trattamento della superficie non si riscontrano problemi.
Il legno di carpino ha un elevato potere calorifico ed è utilizzato come LEGNA DA ARDERE oltre che per scopi energetici.

Particolarmente adatto per l'uso nei ristoranti che fanno uso di griglia, nonché come combustibile in casa attesa la sua attitudine a mantenere la brace per molte ore.
.

LEGNA DA ARDERE "ACACIA"

La LEGNA DA ARDERE derivata dall'acacia è di essenza forte. Appartiene alla famiglia delle latifoglie, ha un tronco che raggiunge spesso il metro di diametro e una corteccia spessa e fessurata. Il legno è di colore giallo rossastro, la sua fibra è sottile e compatta. L'acacia è resistente all'umidità e pieghevole, questo la rende adatta alla lavorazione.
Come legna da ardere è indicata al mantenimento del fuoco visto che brucia lentamente.

Particolarmente adatto a stufe e camini
.

LEGNA DA ARDERE "CASTAGNO"

Il Castagno è una pianta molto diffusa, appartenente alla famiglia delle Fagacee, ha un legno compatto ed elastico non molto pesante, viene usato per costruire pali e sostegni di vario tipo. Dato il suo basso potere calorico, per usarlo come LEGNA DA ARDERE, va fatto ben stagionare in modo da far aumentare significativamente la sua resa. Sarebbe opportuno nella prima fase di stagionatura (almeno un anno) lasciare la legna da ardere di castagno alle intemperie, in modo che venga lavato via il tannino.
.

LEGNA DA ARDERE "PINO"

Il Pino rappresenta una classe di piante della famiglia delle Pinacee, classe Conifere (gimnosperme) a cui fanno capo circa 90 specie diverse. Le foglie sono di tipo aghiforme e in Italia sono diffusi il pino domestico o da pinoli, il pino marittimo, il pino silvestre, il pino nero, ecc.
Il legno dei pini, usato come LEGNA DA ARDERE, è un discreto combustibile, non dei migliori, ma accettabile, sviluppa una fiamma scintillante che riscalda rapidamente. Essendo piante resinose hanno il difetto di fare molto fumo durante le prime fasi dell'accensione. Da apprezzare invece le pigne che sono un ottimo combustibile.

Particolaramente indicato sotto il punto di vista della della cottura dei cibi in quanto  si presta molto bene essendo un legno aromatico.
.

LEGNA DA ARDERE "CILIEGIO"

Il Ciliegio è un albero di terza grandezza che può raggiungere i 20 m. di altezza appartenente alla famiglia delle Rosacee. Le foglie hanno margine dentato con evidenti nervature, apice e piciolo lungo con delle ghiandole alla base. La corteccia è di colore bruno lucente. Il suo legno, impiegato come LEGNA DA ARDERE, è un ottimo combustibile.

Particolaramente indicato per la cottura dei cibi al forno, meno come riscaldamento.
.

LEGNA DA ARDERE "PIOPPO"

Il Pioppo appartiene alla famiglia delle Salicacee. Ne esistono di due tipi, il pioppo bianco ed il pioppo nero per la caratteristica della loro corteccia. Come LEGNA DA ARDERE, essendo un legno particolarmente elastico e leggero, lo si usa prevalentemente durante la fase di accensione per la sua caratteristica di bruciare in fretta quando è bello secco.

Particolaramente indicato nelle fasi di accensione dei caminetti.
.

LEGNA DA ARDERE "NOCE"

Il legno Noce appartiene alla famiglia delle Juglandacee, molto longevo, il tronco e la chioma possono raggiungere i 30 metri in altezza. La corteccia è di colore grigio e liscia e cresce dappertutto. Il suo legno, molto pregiato, impiegato come LEGNA DA ARDERE è un ottimo combustibile e quando brucia emana un aroma forte e intenso.  E' difficile da trovare, se non come ramaglia di sottobosco o scarto di falegnameria, perchè il suo legno viene usato in per la costruzione di mobili e suppellettili.

Particolaramente indicato per la cottura di pane e dolci.
___________________________________________________________

Contatti:
Tel: 3931508353 - 3357558886
Email: legnapellet@libero.it
___________________________________________________________
Torna ai contenuti | Torna al menu